Metodo TSQ

Nel corso di diversi anni ho creato il mio metodo TSQ per facilitare la trasformazione sistemica quantica della persona attraverso un percorso di coaching mirato.

Il metodo non è affatto invasivo, lavora a livello profondo senza creare stati d’allarme nel cliente che potrebbero attivare resistenze e blocchi.

Dopo un primo incontro, dove verificherò come posso aiutarti, seguirà un programma personalizzato con l’intento di portare a termine l’obiettivo che vuoi raggiungere

Hai capito bene, con un programma stilato all’inizio e un allenamento costante puoi raggiungere i tuoi obiettivi.

Il mio intento è di portarti a ottenere il massimo rendimento in base alle tue capacità e possibilità, attraverso un percorso progressivo interiore.

La durata di un percorso di TSQ varia in ragione della complessità degli obiettivi o dallo stato di ciascun individuo.

Quali obiettivi vuoi raggiungere?

Cos’è che desideri? Vuoi vivere senza ansia e/o attacchi di panico o altri malesseri generati da memorie inconsce e irrisolte? Un bel corpo in forma e pieno di vitalità? Una famiglia con un bel rapporto, tanti amici, una bella casa fatta su misura, un lavoro gratificante che ti permetta di esprimere il meglio delle tue qualità? Vuoi raggiungere più stabilità ed equilibrio o sviluppare la tua parte spirituale? Vuoi migliorare il rapporto col denaro?

L’artefice della tua vita sei tu!

In base all’impegno che ci metti e alla situazione in cui ti trovi, puoi raggungere risultati sorprendenti.

MIGLIORI RELAZIONI

Chi di noi non vorrebbe una relazione felice?

Il desiderio di trovare qualcuno che ci ami e da amare non è scevro d’insidie, anzi è proprio la relazione che abbiamo in corso che ci dà l’opportunità di tirar fuori i lati ombra ma anche le risorse che abbiamo a nostra disposizione.

Talvolta ci sono aspettative che vengono deluse o eccessi di qualsiasi tipo che predominano sull’amore o sulla comprensione reciproca. Così, può capitare di litigare per delle stupidaggini che non sono affatto da sottovalutare. Spesso ci si adatta per un finto quieto vivere, ma si è insoddisfatti e si cerca altro. Oppure possono esserci accuse reciproche, dubbi, malintesi e sofferenza che portano a un distanziamento e a un’insoddisfazione che può sfociare in risentimento.

A volte pensiamo di potercela fare da soli, ma dentro la nostra personale visione è difficile iniziare a vedere le cose in modo diverso. Per questo è funzionale fare un percorso TSQ e migliorare la propria relazione sentimentale.

Essere genitori

Ci sono genitori più preparati e con situazioni meno complicate, mentre ve ne sono altri che hanno più bisogno di aiuto, con lealtà tossiche familiari e problematiche a livello emozionale che hanno bisogno di essere risolte.  

Un figlio è la continuazione della famiglia, porta con sé un patrimonio genetico che è fatto di potenzialità e talenti, ma anche di traumi irrisolti. Lavorare su di sé significa alleggerire il proprio figlio da complessi o traumi del passato.

Riguardo i traumi, la sfida più importante per alcuni genitori è quando subentra la separazione o il divorzio. Possono esservi  comportamenti che creano insicurezza e timori nel bambino o nel ragazzo, ma anche delle emozioni negative di cui lui potrebbe farsi carico. Consiglio sempre un supporto esterno a chi attraversa momenti difficili, proprio per non riversare sui figli le proprie frustrazioni, i sentimenti negativi e sofferenze.

autostima

Purtroppo può capitare di criticarci anche solo a livello inconscio, oppure di pensare di essere ” sbagliati o difettosi”, di continuare ad ascoltare i giudizi di qualcuno e di essere come ci ha visto: inadatti e fallibili. Senza esserne coscienti, ciò può causare degli auto-sabotaggi o bloccare la propria realizzazione e felicità

E’ possibile che tu abbia ricevuto molti rimproveri nell’infanzia oppure un’educazione rigida o che, seguendo un modello familiare, tu non abbia molta stima di te stessa. Potresti non sentirti abbastanza brava, bella, intelligente, amabile e desiderabile, ma vorresti esser vista per come sei e desideri.  Però sembra che qualcuno non riesca a valorizzarti abbastanza e potrebbero esserci delle critiche o una certa severità.

Ciò che dovresti fare è solo essere te stessa e amarti senza criticarti, oppure mettere dei paletti a quelli che ti criticano o giudicano. Però lo sappiamo che non è sempre facile cambiare la situazione. Se fosse così semplice, non si parlerebbe così tanto di autostima. Spesso ostentata con esagerazioni o proiezioni su altri dei propri lati negativi. 

Bellezza e benessere

Oggi siamo molto più attenti alla parte esteriore di noi: ci prendiamo più cura dei nostri capelli e di tutto il nostro corpo. Ci facciamo molte più docce di quelle che si facevano i nostri antenati e a mio avviso siamo più belli!

Prestiamo più attenzione all’abbigliamento e selezioniamo i capi con una vasta gamma a disposizione.

Prendersi cura del solo aspetto esteriore è comunque limitante; la bellezza può invece essere vissuta al 100%, includendo una sana alimentazione, un’attività fisica che ci faccia stare bene e tenere in forma.

Conoscersi più a fondo significa accedere alla propria bellezza interiore, amarsi di più e questo si manifesta anche fuori.

Amarsi e sentirsi belli significa maggiore sicurezza. 

REALIZZA I TUOI SOGNI

Quante volte hai fatto ciò che realmente desideravi?

Se lo hai fatto sempre o quasi sempre, sei avvantaggiato rispetto ad altri che si sono trattenuti per andare bene a coloro che avevano accanto. Se lo hai fatto poche volte, bisogna che ti dai da fare e che esci da uno stato d’insoddisfazione e d’inerzia. 

Il cambiamento fa parte della vita e deve essere visto come un occasione di miglioramento. Solo che ci sono persone che temono i cambiamenti oppure pensano che non siano necessari. Molti si accontentano anche se non sono felici della propria situazione.

Se hai messo da parte i tuoi sogni e vuoi rispolverarli, oppure hai degli obiettivi che ti stanno a cuore, impara a direzionare le tue energie…  Posso dimostrarti a fatti che puoi farcela a cambiare vita o a raggiungere i tuoi propositi. Devi solo credere di poterlo fare… Magari con un aiuto.

Leadership e potere

Per me avere leadership significa prima di tutto essere responsabili di se stessi e avere padronanza, oltre a saper incitare e attirare a sé altre persone per essere seguiti.

Non solo nel lavoro, ma anche nella gestione delle relazioni è importante aver raggiunto una certa sicurezza di sé e saper gestire il proprio potere per portare a casa risultati tangibili e utili.

Avere padronanza delle proprie emozioni, saperle gestire, è importante nel lavoro come in ogni ambito sociale. Saper utilizzare le proprie qualità con una certa abilità e facendosi rispettare è qualcosa che arricchisce la vita.

C’è chi pensa che si debba nascere con qualità da leader, mentre io penso che ci siano persone che possono svilupparla… Ovviamente, lo vediamo tutti che ci sono persone che hanno una leadership molto sviluppata e che riescono a usarla al meglio, mentre altre sono più svantaggiate. Si tratta di allenarsi e togliere convinzioni avverse,, quantomeno per aver quella padronanza di sé che serve sempre nella vita

Qualunque fiore tu sia,
quando verrà il tuo tempo, sboccerai.
Prima di allora una lunga e fredda notte potrà passare.
Anche dai sogni della notte trarrai forza e nutrimento.
Perciò sii paziente verso quanto ti accade e curati e amati senza paragonarti o voler  essere un altro fiore, perché non esiste fiore migliore di quello che si apre nella pienezza di ciò che è.
E quando ciò accadrà,
potrai scoprire che andavi sognando
di essere un fiore che aveva da fiorire.”

(Daisaku Ikeda)

Un aiuto ai giovani…

L’idea di aiutare i giovani, bisognosi di  ritrovare fiducia in sé stessi e serenità, nasce dal fatto che sono una mamma e che so quanto i figli siano il bene più grande che c’è

Col mio coaching il giovane ha l’opportunità di elaborare i traumi accaduti nell’infanzia e di superare le fasi difficili dovute al passaggio dell’adolescenza e a periodi di crisi sociale.

Facilito nel raggiungere traguardi importanti a scuola o in una qualsiasi attività sportiva. 

Sviluppo talenti

Quali sono le tue qualità e i talenti? 

Ai tempi di Gesù, il “talento” era una moneta in circolazione in Grecia e in Palestina. Anche nel Vangelo vi è una parabola dove Gesù raffigura nei talenti, distribuiti ai servi, dei doni dati da Dio all’uomo… Viene detto: “…A chi ha sarà dato e sarà nell’abbondanza; ma a chi non ha sarà tolto anche quello che non ha”. Ciò per dire che non bisogna avere paura d’investire nei propri talenti ma, anzi, è necessario per vivere nell’abbondanza.

Quando ci sentiamo di scarso valore, è molto più probabile che ci limitiamo nel dare e allo stesso modo viviamo nella scarsità. 

Possiamo anche citare la Legge di Attrazione, che spiega molto bene come attriamo ciò in cui crediamo, o ciò che crediamo di essere. .Se pensiamo di non avere talenti, cosa potremo dare e ricevere?

AUMENTO DELLE PERFORMANCE

Vuoi raggiungere risultati importanti nello sport o aumentare le tue prestazioni in una qualsiasi disciplina?

L’entusiasmo è il carburante che si rinnova solo attraverso l’azione in funzione dell’obiettivo raggiunto. Quando investiamo molta energia e non raggiungiamo i nostri obiettivi, è possibile che cali l’entusiasmo. Di conseguenza, la prima cosa da fare è verificare l’obiettivo che ci siamo posti. In più, controllare se le azioni fatte sono state tutte ben compiute. Come ci siamo approcciati a quell’impresa? Come ci siamo sentiti o cosa abbiamo pensato di noi?

Troppe sconfitte o delusioni nelle prestazioni possono far calare l’entusiasmo, alimentare certi pensieri ed emozioni e portare a mollare. Se vogliamo avere successo e sentirci bene sviluppando le nostre qualità, aumentando le performance, abbiamo bisogno di rinnovare la nostra energia, trovare persone che ci motivino  e rivedere il tutto con un programma che ci disciplina

SCUOLA E ORIENTAMENTO

Non ti piace la scuola o hai avuto brutte esperienze? Forse hai bisogno di essere stimolato, ma non solo. Possiamo verificare insieme quali sono le tue credenze riguardo lo studio e se cadi facilmente nello stress da prestazione. A volte si è molto esigenti con se stessi, provenienti da famiglie che lo sono state e, qualora non ci si dimostri abbastanza bravi e capaci, poi si possono avere comportamenti lesivi. Potresti sentirti desideroso d’imparare, ma limitato per altre ragioni e con aspettative deluse che ti fanno demordere… Non demordere!

Vuoi portare a termine un esame e hai un calo di attenzione nello studio? Vuoi un aiuto per scegliere la scuola o la facoltà universitaria più adatta? Insieme possiamo studiare un piano d’azione e verificare quali convinzioni o situazioni ti stanno penalizzando o rallentando. Talvolta, basta solo l’aiuto di qualcuno che crede in te per stimolarti, altre volte ci vuole altro… ma tutto può essere superato e migliorato! 

MIGLIORI RELAZIONI

Vuoi migliorare le tue relazioni o conoscere meglio te stesso?

Le relazioni non sono sempre facili, spesso ci costano qualche sacrificio, richiedono cura e impegno e ci portano a scendere a dei compromessi. Ma non devono allontanarci da noi stessi, da chi siamo veramente!

Talvolta finiamo in antagonismi con gli altri per identificarci e per misurare il nostro potere personale. A volte cadiamo in malintesi perché non sappiamo comunicare nel modo più appropriato bisogni e sensazioni.

Possono esserci conflitti in noi che emergono attraverso le relazioni con i colleghi di lavoro, ma anche con gli amici, i familiari, i genitori, i fratelli e le sorelle, ecc… Pure col partner potremmo non intederci e soffrire per questo.

Ad ogni modo è nel confronto con gli altri, nelle relazioni, che possiamo godere della possibilità di conoscerci più a fondo. Ma senza una certa preparazione e più consapevolezza, è una sofferenza inutile che talvolta porta ad un ripetersi degli eventi e dei comportamenti. 

IL potere in sè

Ti sei bloccato e non riesci a ripartire? Renditi conto che hai sempre la possibilità di cambiare le cose che non vanno. A volte è più facile, altre volte ci vuole più tempo, metodica e volontà di riuscita.

A volte ci blocchiamo perché ci sono diverse scelte e non sappiamo cosa vogliamo veramente; oppure possiamo avere il timore di fallire o di non dimostrarci all’altezza, così evitiamo di poter scegliere. Può esservi  il timore di essere mal giudicati e di non avere l’approvazione di qualcuno a cui teniamo, così preferiamo restare fermi.

Possono esserci diverse ragioni per fermarci. In alcuni casi ci aiutano a prender del tempo e a verificare meglio cosa vogliamo davvero, e questo è possibile conoscendoci meglio.

Per questo consiglio sempre un percorso di conoscenza di sé, in tal modo possiamo accedere con più facilità al nostro potere personale e usarlo meglio.

AUTOSTIMA

Cosa pensi del tuo valore? Hai problemi di stima o soffri di senso d’inadeguatezza?

Può essere che non ti senti sufficientemente bella, brava, intelligente  e desiderabile, tanto da non sentirti a tuo agio in presenza di altri o in certe occasioni.

E’ possibile che tu abbia ricevuto molti rimproveri o giudizi e che questo pesi sulla tua autostima. Può esserci un forte senso del perfezionismo e la convinzione di non essere un granché. Ciò può causare molta frustrazione e la tentazione di mettersi da parte oppure la tendenza a “esagerare” per essere notati.

Quando uno è sicuro di sé può stare con chiunque e ovunque. La sicurezza è gran cosa per vivere la vita che desideri.

Se pensi che posso aiutarti, contattami…

Il nostro primo appuntamento servirà ad entrambi per capire quali sono le tue esigenze e come posso venirti incontro. 

Lascia un messaggio...

Accettazione

13 + 6 =

error: